Visualizzazioni totali

sabato 5 agosto 2017

asterischi e incastri


  1. "la cosa giusta non è sempre la migliore", che significa che non sempre a fare la cosa più giusta fai il meglio, per te (soprattutto) ed anche per gli altri. questa massima è mia, non del filosofo siculo-brianzolo, e mi è uscita al mattino presto, dopo una mattata delle mie; perchè si ogni tanto qualche mattata va fatta e non bisogna tirarsi indietro. diciamo un modo quanto meno insolito e oltre modo piacevole di chiudere col lavoro e di iniziare le ben più che accette ferie. di certo una cosa: in questo momento a sensazioni non mi batte nessuno. 
  2. che poi quella notte non poteva mancare un sogno dei miei. ero un compositore di sinfonie classiche, e sostenevo di essere l'autore della marcia di radetzky, quella che la rai manda in onda tutti i capodanno da quando ho l'età della ragione. e facevo vedere ad una contabile della mia azienda lo spartito scritto da me in originale. solo che invece delle note c'erano delle effigi di cavalli, nelle forme più disparate.
  3. che poi, io mi stupisco sempre un pò della forza evocativa delle parole prima del pensiero.
  4. ho fatto un pò pace con una persona a me cara. il passo l'ho fatto io, anche se il torto non era mio. quanto meno nella sostanza. le donne di una certa età hanno un serissimo problema. sono cintura nera di incoerenza (oddio, già le donne lo sono sempre, ma superati gli anta.....). dicono una cosa, ne pensano un'altra, non sanno distinguere chi vuole bene loro e chi le sfrutta miseramente, con rigore e/o apertura mal riposta verso il prossimo soprattutto se di genere maschile. 
  5. ieri sera il birrificio di lambrate ci ha accolto come sa fare. con birra potente e carne potentissima. nonostante l'aria condizionata, nel mangiare sudavo, questo per far capire il caldo che c'era ieri a milano. certo, la compagnia era veramente eterogenea, ma piacevole. molto running oriented. è bella questa cosa che dopo tutti questi anni di corsa io conosca un sacco di runner. in gran parte bella gente, va detto. chi mi è amico su facebook potrà vedere foto (orribile, un selfie immondo) della serata.
  6. ma nonostante le due birre medie rosse e il misto carne alla griglia, alle 6.30 la sveglia ha suonato che stavo andando in crisi d'astinenza da corsa, visto che era ben 72 ore che non uscivo. e alle sette in punto ero pronto per correre sulla martesana, dove un leggero vento ha mitigato il caldo (garminconnect dice che in quel momento c'erano 24 gradi, io penso un pò di più ma non tanto di più) e mi ha permesso di fare una discreta uscita. 11 km, fatti in 1h02'41", a 5'42" al km. certo, all'undicesimo arrivato al parco della cassina de pomm ero a pezzi. dopo essermi dissetato alla fontanella, ho fatto 700 metri di defaticamento verso casa. e a quel punto il caldo c'era, ed eccome.
  7. come sempre capita, questo blog deciderebbe di prendere un periodo di stop agostano. non so quando tornerò a scrivere, diciamo che ve ne accorgerete nei modi consueti. a chi parte e a chi resta, auguro tante cose piacevoli. questo sarà un periodo per svagarsi, ma anche per guardarsi dentro. un abbraccio globale, a tutte e tutti.

12 commenti:

  1. Hai ragione sulla questione delle donne. Io gli anta non li ho superati ma talvolta mi sento proprio così. Non è un vanto, ma neanche mi nascondo dietro un dito asserendo di essere migliore di quel che sono.
    Buon week end.

    RispondiElimina
  2. Grazie al cielo, lunedì rientro al lavoro.
    Al solito, nelle situazioni bisogna starci, gli anni scorrono troppo veloci.

    RispondiElimina
  3. Il giusto filo massmigrazionista propagandato e predicato ossessivamente da media e predicatori politicanti, dai preti è il suicidio economico, sociale, cognitivo, culturale, fisico.
    Non c'è giusto più sbagliato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma mi sa che hai sbagliato blog 🤔

      Elimina
  4. Ci mancherai. Divertiti, goditi la bimba.

    RispondiElimina
  5. "la cosa giusta non è sempre la migliore",

    te la rubo :P

    RispondiElimina
  6. "guardarsi dentro"... proveremo anche quello.. anche se ho già avuto undici mesi densi per guardarmi dentro.. ;)

    RispondiElimina
  7. Tu lo sai che se una persona mi fa un torto io me la dimentico proprio? Non lo faccio per orgoglio o simili, proprio la rimuovo.
    Ogni tanto col Marito ci chiediamo come sia possibile!

    RispondiElimina
  8. buone vacanze ci si ritrova a settembre : )

    RispondiElimina
  9. Ferie straordinarie per te Francesco, originali, divertenti e diverse e ...naturalmente di corsa ..io ti aspetto qui, con il mio virus e gli effetti collaterali..
    Baci!

    RispondiElimina