Visualizzazioni totali

domenica 9 luglio 2017

tapasciata domenicale a Premenugo

l'avevo fatta l'anno scorso e faceva un caldo pazzesco. ricordo che uno dei nostri ci mise un nanosecondo a convincerci a fare il percorso più breve. oggi non era da meno. sveglia alle 6.10, dopo una notte in cui ho dormito poco un pò perchè sono andato fuori milano ad un festival rock organizzato da una costola del mio gruppo podistico e ho bevuto ma soprattutto mangiato una cifra, un pò perchè avevo dei pensieri legati ad una minchiata che ho fatto ma che era difficilmente evitabile. vabbè, sveglia alle 6.10, guardo fuori dalla finestra ed è nuvolo. forse qualche grado in meno rispetto al caldazzo di ieri, che solo la giornata in piscina è riuscito a mitigare. incapace di fare colazione (ho bevuto giusto un pò di the) mi sono sciacquato gli occhi e mi sono recato a premenugo di settala, che è un posto dimenticato da dio ma ha la squadra che gioca in promozione (lo so perchè il figlio di un mio amico fa il portiere lì). come sempre arrivo prima degli altri, altri che in realtà sono quattro gatti nel vero senso della parola. parto alle 7.22 (esatto, le 7.22). non farebbe neanche caldissimo, dice 24 gradi garmin connect. il sole va e viene, ed in ogni caso c'è un bel tratto di quasi 2 km sotto gli alberi e si sta bene. l'obiettivo è fare la 13 km, non i pochi km dell'anno scorso, anche per saggiare le scarpe nuove. solo che non è che abbia scelto il miglior dei terreni per testarle. la tapasciata è quasi tutta in campagna, ciotoli e sterrato a volontà. andavano smollate, e da questo punto di vista l'asfalto è meglio. sono a stomaco vuoto, salto il ristoro del 4° km, ma a quello dell'8° mi fermo, per buttare giù qualche liquido. riparto, ed inizia un tratto di qualche centinaia di metri che è prato con erba alta. vabbè, stringo i denti e riparto, del terreno, dei moscerini che entrano in bocca, del caldo bisogna fottersene. finalmente arriva l'asfalto ed il traguardo soprattutto. alzo un pò il passo (si fa per dire, ovviamente), e chiudo i miei 13 km spaccati sotto l'ora e 17 minuti. certo, tempo ridicolo, ma neanche poi tanto considerata la situazione complessiva. alla fine ritiro il pacco gara, ben gradito, visto che si tratta di due bottiglie di vino dell'oltrepò pavese. peccato che smarrisca i 5 euro di resto dell'iscrizione alla tapasciata, ma pazienza, capita. foto di rito con i 4 gatti del gruppo e ritorno a casa. arrivato decido di testare le scarpe nuove sulla "velocità", e faccio 4 allunghi da circa 250 euro cadauno. non so, non mi convincono al 100%, le ghost 8 mi sembravano migliori, ma aspettiamo a decretare sulla questione. adesso mi sta venendo fame (mi sono pesato prima, sono 66 kg adesso) e sto ascoltando sade. direi che mi farò da mangiare e che mi sparerò una sua intera collection. buon proseguimento di domenica a tutte e tutti.

11 commenti:

  1. Olè!
    Magari ci vuole ancora un po'di tempo per testare le scarpe!

    RispondiElimina
  2. No, adesso fa troppo caldo...eccessivo per tutto. Solo musica e ventilatore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per adesso sto ascoltando i R.E.M., che sto recuperando con vivo piacere. at this moment, document !

      Elimina
    2. Sono della scuola nottebuiana.
      Usciro' un poco prima delle 17.

      Elimina
    3. Ma sai che i REM mi piacciono un sacco?
      Bad day é una delle mie preferite :)

      Elimina
  3. Pranzo in autogestione e poi si ascolta (e si vede) quello che piace a noi. Punto. Poi c'è ancora chi parla male della singletudine...

    RispondiElimina
  4. Io oggi con questo caldo non ho energia neppure per mangiare

    RispondiElimina
  5. Mio caro felice di questi tuoi sempre successi podistici ed altro, scrivo anche di fretta perchè ho il pc quasi inagibile e non si può far nulla fino alla prossima settimana.se si potrà recuperare qualcosa
    Ascolta la sensualissima Sade che non può fare altro che del bene...
    Bacione e a presto spero!!!!

    RispondiElimina
  6. Anche alle scarpe bisogna abituarsi, temo.

    RispondiElimina
  7. Quindi in queste gare i regali sono vino? Ottimo, potrebbe essere uno sprone per iniziare a correre seriamente :)

    RispondiElimina
  8. intanto il caldo continua nn dar tregua

    RispondiElimina